spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Il 10° anniversario di ordinazione mi dà l’occasione di riconoscere il cammino di Grazia che il Signore mi ha donato in questi anni di ministero. Con la certezza che la mia vita non sarebbe potuta essere diversa da quella che Lui ha pensato per me!

Il desiderio che scaturisce dal cuore è di ringraziare il Signore con la mia comunità, che in questi 10 anni sento sia diventata la mia famiglia.

Una festa, rinsalda i legami e aiuta il cuore alla riconoscenza.

Nel Vangelo di Matteo si legge “Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna.”

A volte potrebbe essere esagerata questa promessa, eppure riconosco che rispetto a quello che riesco a donare è davvero tanto di più quello che ricevo. Per questo sono riconoscente, per le innumerevoli relazioni che arricchiscono le mie giornate, e per il senso pieno che il ministero dà alla mia vita!

Stasera nella chiesa dell’Assunta di Vigliano alle 18.30 ho invitato il caro amico Don Stefano Vaudano a celebrare la S.Messa nel ricordo della nostra ordinazione sacerdotale.

Alla sera nel contesto della bellissima iniziativa “Vivigliano” in collaborazione con il comune, le due parrocchie di Vigliano e le Associazioni Reloaders e Pro Loco, ci sarà occasione di fare festa con il gruppo i centos, che ci aiuterà ad entrare in un vero clima di festa gioiosa.

Domenica 27 giugno tutta la comunità è invitata a partecipare alla S.Messa presieduta dal Vescovo emerito Gabriele Mana che nel 2011 nella Cattedrale di Biella mi ha ordinato.

Non sarà una festa di numeri da contare, ma di volti da incontrare, perché dietro il volto di ognuno dei miei fratelli c’è una storia che mi conferma quanto sia bello poter vivere l’orizzonte luminoso del Vangelo.

 

Giovanni Battista è l’unico santo, oltre la Madre del Signore, del quale si celebra con la nascita al cielo anche la nascita secondo la carne. Fu il più grande fra i profeti perché poté additare l’Agnello di Dio che toglie il peccato del mondo. La sua vocazione profetica fin dal grembo materno è circondata di eventi straordinari, pieni di gioia messianica, che preparano la nascita di Gesù. Giovanni è il Precursore del Cristo con la parole con la vita. Il battesimo di penitenza che accompagna l’annunzio degli ultimi tempi è figura del Battesimo secondo lo Spirito. La data della festa, tre mesi dopo l’annunciazione e sei prima del Natale, risponde alle indicazioni di Luca. (link)

Il consenso in un patto d’amore, mediante il quale i coniugi mutuamente si danno e si accolgono, per essere veramente tale e non tradirsi deve includere un vero obbligo d’amore, cioè l’assunzione di un reale impegno ad arricchire di bene la persona amata.

(Mariuca Vadan)

San Tommaso Moro

Così facilmente s’acquisterebbe il vivere,
se il desio di accumulare denari non impoverisse gli altri. 

Maestri capaci

La fede è un cammino educativo:
fortunato chi trova maestri
capaci di lasciare libertà senza abbandonare!

(Alessandro Deho’)

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: