spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Vocabor Joannes


Il 28 ottobre del 1958 Il cardinale Angelo Giuseppe Roncalli viene eletto Papa con il nome di Giovanni XXIII.

Mi chiamerò Giovanni (Vocabor Joannes). Questo nome ci è dolce perché nome di nostro padre, ci è soave perché titolare dell’umile parrocchia in cui ricevemmo il battesimo: è nome solenne d’innumerevoli cattedrali, sparse in tutto il mondo e in primo luogo della sacrosanta Basilica Lateranense, cattedrale nostra… 

(San Giovanni XXIII nel giorno della sua elezione)


Signore e Padre dell’umanità,
che hai creato tutti gli esseri umani con la stessa dignità,
infondi nei nostri cuori uno spirito fraterno.
Ispiraci il sogno di un nuovo incontro, di dialogo, di giustizia e di pace.
Stimolaci a creare società più sane e un mondo più degno,
senza fame, senza povertà, senza violenza, senza guerre.

Il nostro cuore si apra
a tutti i popoli e le nazioni della terra,
per riconoscere il bene e la bellezza
che hai seminato in ciascuno di essi,
per stringere legami di unità, di progetti comuni,
di speranze condivise. Amen.

(Fratelli tutti, Papa Francesco)

Dolci parole


Il 26 ottobre del 1890 moriva Carlo Collodi,
il papà del burattino più famoso della storia: Pinocchio.

Gli smeraldi, le perle, ed i diamanti
Abbaglian gli occhi col vivo splendore;
Ma le dolci parole e i dolci pianti
Hanno spesso più forza e più valore.

(Carlo Collodi)


Ciò che si fa per amore è fatto bene.

Vangelo (Mt 22,34-40)

In quel tempo, i farisei, avendo udito che Gesù aveva chiuso la bocca ai sadducèi, si riunirono insieme e uno di loro, un dottore della Legge, lo interrogò per metterlo alla prova: «Maestro, nella Legge, qual è il grande comandamento?». Gli rispose: «“Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente”. Questo è il grande e primo comandamento. Il secondo poi è simile a quello: “Amerai il tuo prossimo come te stesso”. Da questi due comandamenti dipendono tutta la Legge e i Profeti».

Ciò che si fa per amore è fatto bene.

(Vincent van Gogh)

Il pittore Van Gogh mi aiuta a meditare il Vangelo che oggi ci viene donato.

Gesù che conosce bene l’uomo, insegna il primato della legge dell’amore, perché sa che quando l’uomo ama, fa bene.

Perché l’amore è la forza che ci fa uscire da noi stessi, che sposta lo sguardo verso gli altri. E non c’è modo migliore per dare senso pieno alla nostra vita che essere per gli altri!

La vita fiorisce nel dono di sé diceva san Giovanni Paolo II… l’unico modo di fiorire è amare!


Ognuno porti il peso del proprio fratello
come ognuno del fratello ne gode il sostegno.

(Don Luigi Guanella)

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: