spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘viaggio’

In viaggio senza valigia

viaggioamore
Non occorrono molti bagagli per mettersi in viaggio nella vita, basta amare.
(M.Quoist)

Chi non ama, nella vita rimarrà sempre fermo, o viaggerà sempre a vuoto.

Annunci

Avere nuovi occhi


Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi.
(Marcel Proust)

Dal Vangelo di oggi (Mt 9,27-31)

In quel tempo, mentre Gesù si allontanava, due ciechi lo seguirono gridando: «Figlio di Davide, abbi pietà di noi!». Entrato in casa, i ciechi gli si avvicinarono e Gesù disse loro: «Credete che io possa fare questo?». Gli risposero: «Sì, o Signore!». Allora toccò loro gli occhi e disse: «Avvenga per voi secondo la vostra fede». E si aprirono loro gli occhi. Quindi Gesù li ammonì dicendo: «Badate che nessuno lo sappia!». Ma essi, appena usciti, ne diffusero la notizia in tutta quella regione.

Siamo ormai partiti in questo viaggio dell’Avvento, alla ricerca di Gesù, siamo partiti per incontrarlo, lasciamo a casa gli occhi stanchi e apriamoci ad uno sguardo nuovo su noi stessi e sul mondo…

Gesù si lascia incontrare solo grazie allo sguardo della fede!

Apriamo gli occhi e gustiamo la presenza di Gesù nella nostra vita.

Dove c’è miseria e povertà lì incontro il Signore, anche nella miseria e povertà del mio cuore!

Donami Signore uno sguardo nuovo, uno sguardo che non si ferma alle apparenze, uno sguardo che è capace di gioire delle cose belle della vita, uno sguardo di speranza nelle ferite del mondo, uno sguardo che quando incrocia il Tuo si ferma ad ammirare la bellezza dell’infinito!

Il Viaggio più bello

Il più bel viaggio che si possa fare quaggiù è quello che si fa andando l’uno verso l’altro. (Paul Morand)

Gli altri… il tesoro più bello da scoprire…

Partire è aspettare che l’altro arrivi

Partire non è divorare chilometri, attraversare i mari, volare a velocità supersoniche. Partire è anzitutto aprirci agli altri, scoprirli, farci loro incontro. Aprirci alle idee, comprese quelle contrarie alle nostre, significa avere il fiato di un buon camminatore. E’ possibile viaggiare da soli. Ma un buon camminatore sa che il grande viaggio è quello della vita ed esso esige dei compagni.
Beato chi si sente eternamente in viaggio e in ogni prossimo vede un compagno desiderato. Un buon camminatore si preoccupa dei compagni scoraggiati e stanchi. Intuisce il momento in cui cominciano a disperare. Li prende dove li trova. Li ascolta, con intelligenza e delicatezza, soprattutto con amore, ridà coraggio e gusto per il cammino. Camminare è andare verso qualche cosa; è prevedere l’arrivo, lo sbarco. Ma c’è cammino e cammino: partire è mettersi in marcia e aiutare gli altri a cominciare la stessa marcia per costruire un mondo più giusto e umano.

(dom Helder Camara)

Partire è aprirci agli altri. Partire è accogliere. Partire è aspettare che l’altro arrivi a nutrire il tuo cuore. Perché quando accogli il fratello l’amore che gli doni ti dona quel senso di pienezza di colui che viaggiando cerca la felicità.