spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘shoah’

Giorno della Memoria


Quando ero nel ghetto o in campo di concentramento – furono momenti terribili – ho incontrato delle persone che mi hanno dato un pezzo di pane, semplicemente un pezzo di pane. Ma quel tozzo di pane mi ha dato la speranza che gli uomini non sono tutte bestie e che vi è ancora luce nella storia.

(Aharon Appelfeld)

Facciamo memoria di quanto l’uomo possa essere cattivo, ma anche di quanto possa essere buono quando sceglie di essere luce nelle tenebre della storia.

Annunci

Giorno della Memoria

shoah
Mi fa male ricordare quanto l’uomo ancora oggi sia capace di annientare un altro uomo.

Ma nello stesso tempo mi fa davvero bene sapere che ancora oggi ci sono uomini che hanno la capacità di salvare altri uomini.

Ricordare il male sempre!

Sperare il bene sempre!

Una memoria che ricorda solo il male è una memoria zoppa, nelle tenebre l’ultima parola è sempre della Luce.

Oggi voglio ricordare tutte le vittime della Shoah, ma anche tutti quegli uomini e quelle donne che hanno accesso una luce in quelle tenebre tremende.

Uno spicchio di cielo


27 GENNAIO GIORNO DELLA MEMORIA

Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell’Olocausto.

Ma cosa credete, che non veda il filo spinato, non veda i forni crematori, non veda il dominio della morte? Sì, ma vedo anche uno spicchio di cielo, e in questo spicchio di cielo che ho nel cuore io vedo libertà e bellezza. Non ci credete? Invece è così!
(Etty Hillesum)

Mi piace ricordare che nonostante la sua prepotenza, il male non vincerà mai la voglia che l’uomo ha di uno spicchio di cielo, di libertà e di bellezza!

Quando tutto parla di morte e disperazione, non lasciare che il male ti rubi l’ultimo pezzettino di cielo!

Quando guardo il cielo

È davvero meraviglioso che io non abbia lasciato perdere tutti i miei ideali perché sembrano assurdi e impossibili da realizzare. Eppure me li tengo stretti perché, malgrado tutto, credo ancora che la gente sia veramente buona di cuore. Mi è impossibile costruire tutto sulla base della morte, della miseria, della confusione. Vedo il mondo mutarsi lentamente in un deserto, odo sempre più forte l’avvicinarsi del rombo che ci ucciderà, partecipo al dolore di migliaia di uomini, eppure quando guardo il cielo, penso che tutto si volgerà nuovamente al bene, che anche questa spietata durezza cesserà, che ritorneranno la pace e la serenità.

Dal diario di Anna Frank

Ho letto e riletto più volte, questo pensiero: un capolavoro. Meravigliosa Anna, non esistono parole più efficaci, per spiegare cosa sia la Speranza… Non esiste miglior pensiero di questo per rimanere vivi per l’eternità.

Giorno della memoria…
…ricordarsi che il cuore dell’uomo è un cuore buono, che però può indurirsi.

Un cuore indurito, rende la vita triste per sé e per gli altri.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: