spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘Santa Gianna Beretta Molla’

La gioia di ringraziare


Il mondo cerca la gioia ma non la trova lontana da Dio. […] Il segreto della felicità è di vivere momento per momento, e di ringraziare il Signore di tutto ciò che Egli, nella sua bontà, ci manda giorno per giorno.

(Santa Gianna Beretta Molla)

In questi giorni, con un gruppo di frati e giovani della mia zona pastorale, stiamo vivendo la missione popolare giovanile. Annunciare ai giovani che Gesù ha una Parola buona per tutti, una Parola che scuote, che rimette in vita.

Ringrazio il Signore con gioia, per questi giorni che ci ha concesso… e prego perché molti giovani capiscano che il segreto della felicità è sapersi amati, desiderati follemente da Gesù.

Annunciare agli altri è un modo per annunciare questa gioia anche a te stesso ed è un dono davvero meraviglioso!

Santa Gianna Beretta Molla


“Mia mamma è stato un canto alla vita, all’amore per il Signore e per la sua famiglia… Lo dico sempre: non ci si improvvisa santi! E’ stata beatificata per come ha vissuto. La mamma è stata definita una santa che ha vissuta una vita normale esemplare. Il card. Martini ha espresso egregiamente nelle sue lettere questa esemplare quotidianità della mamma: ‘Una santità non fatta di cose straordinarie e di fuga dal mondo, ma casalinga, cioè di piccoli gesti quotidiani’. Ha vissuto nella famiglia la tensione verso l’Altro; ha vissuto una santità popolare, cioè della fede del popolo. Occorre sentire la responsabilità di vivere la santità, perché è una grande speranza per il mondo… Esser santi non vuole dire essere perfetti. La vita è il primo ed insostituibile dono di Dio e questo dono la mamma l’ha vissuto fino alla fine. La mamma è stata una creatura privilegiata dal Signore, perché è stata amata moltissimo e lei ha pienamente ricambiato questo dono che le ha fatto il Signore scegliendola tra tante mamme, come esempio e modello.
Emanuela Gianna Molla (figlia di Santa Gianna Beretta Molla)

Affidiamo a questa mamma speciale, tutte le mamme in difficoltà.

Santa Gianna Beretta Molla

La nostra missione non è finita quando le medicine più non servono.

Il cardinal Martini la dipingeva così: “Donna meravigliosa: amante della vita, sposa, madre, medico professionista esemplare, offrì la sua vita per non violare il mistero della dignità della vita”.

Il medico ha un’ arma in più della medicina. Il medico ha un’anima!