spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘San Luca’

San Luca evangelista


Festa di san Luca, Evangelista, che, secondo la tradizione, nato ad Antiochia da famiglia pagana e medico di professione, si convertì alla fede in Cristo. Divenuto compagno carissimo di san Paolo Apostolo, sistemò con cura nel Vangelo tutte le opere e gli insegnamenti di Gesù, divenendo scriba della mansuetudine di Cristo, e narrò negli Atti degli Apostoli gli inizi della vita della Chiesa fino al primo soggiorno di Paolo a Roma.

Luca è un nome che sempre mi è piaciuto… mi ricorda la luce.

Certamente l’evangelista Luca ha contribuito ad illuminare i nostri passi, donandoci la luce della mansuetudine e tenerezza del Signore raccontata nel suo Vangelo.

E così anch’io desidero essere luce per i fratelli che vivono nella tristezza delle tenebre.

Caro San Luca ti affido il mio ministero, fa che sia luce per tutti.

San Luca


Caro San Luca, tu che hai voluto scrivere la dolcezza e l’amore di Dio, rendimi sempre capace di essere annunciatore di Misericordia con le parole e con i fatti. Amen.

San Luca


Caro San Luca, grazie per aver scritto la tenerezza di Dio, il Suo prendersi cura dei più poveri, dei lontani, dei peccatori.

Donami la capacità di annunciare la tenerezza di Dio, con gesti concreti, rimanendo vicino ai miei fratelli nelle gioie e nei dolori, nella fatica e nella sofferenza. Fammi discepolo della Misericordia del Signore.

San Luca

San Luca Evangelista

Dal Vangelo di Lc (1,1-4)

Poiché molti han posto mano a stendere un racconto degli avvenimenti successi tra di noi, come ce li hanno trasmessi coloro che ne furono testimoni fin da principio e divennero ministri della parola, così ho deciso anch’io di fare ricerche accurate su ogni circostanza fin dagli inizi e di scriverne per te un resoconto ordinato, illustre Teòfilo, perché ti possa rendere conto della solidità degli insegnamenti che hai ricevuto.

Dicono che il Vangelo di Luca esprima più degli altri la tenerezza e la misericordia di Dio.

Non dobbiamo però pensare che il suo Vangelo sia una storiella “baci, abbracci e coccole”, nel prologo Luca parla di solidità, non di favole…

Luca fa una scelta particolare, il cammino di Gesù ha una sola direzione: Gerusalemme!

Ecco il gesto più alto della Misericordia: dare la vita!

Nel cammino verso Gerusalemme, Gesù non vuole lasciare indietro nessuno, vuol far capire che è venuto a donare la sua vita per tutti! Partendo dagli esclusi, da coloro che erano ai confini dell’umanità.

Aiutaci Signore a donare la vita, a donarla per tutti, partendo dagli esclusi, dagli ultimi…

San Luca prega per noi.

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: