spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘San Giovanni Maria Vianney’

Il curato d’Ars


Oggi la Chiesa fa memoria di San Giovanni Maria Vianney.

Se voi pregate ed amate, ecco, questa è la felicità dell’uomo sulla terra.

(Santo Curato d’Ars)

Annunci

San Giovanni Maria Vianney

Oggi la chiesa ricorda il santo curato d’Ars. Patrono di tutti sacerdoti.

I metodi pastorali di san Giovanni Maria Vianney potrebbero apparire poco adatti alle attuali condizioni sociali e culturali. Come potrebbe infatti imitarlo un sacerdote oggi, in un mondo tanto cambiato? Se è vero che mutano i tempi e molti carismi sono tipici della persona, quindi irripetibili, c’è però uno stile di vita e un anelito di fondo che tutti siamo chiamati a coltivare. A ben vedere, ciò che ha reso santo il Curato d’Ars è stata la sua umile fedeltà alla missione a cui Iddio lo aveva chiamato; è stato il suo costante abbandono, colmo di fiducia, nelle mani della Provvidenza divina. Egli riuscì a toccare il cuore della gente non in forza delle proprie doti umane, né facendo leva esclusivamente su un pur lodevole impegno della volontà; conquistò le anime, anche le più refrattarie, comunicando loro ciò che intimamente viveva, e cioè la sua amicizia con Cristo. Fu “innamorato” di Cristo, e il vero segreto del suo successo pastorale è stato l’amore che nutriva per il Mistero eucaristico annunciato, celebrato e vissuto, che è divenuto amore per il gregge di Cristo, i cristiani e per tutte le persone che cercano Dio. La sua testimonianza ci ricorda, cari fratelli e sorelle, che per ciascun battezzato, e ancor più per il sacerdote, l’Eucaristia “non è semplicemente un evento con due protagonisti, un dialogo tra Dio e me. La Comunione eucaristica tende ad una trasformazione totale della propria vita. Con forza spalanca l’intero io dell’uomo e crea un nuovo noi”.

(Papa Benedetto XVI)

Signore, donaci sacerdoti “innamorati di Cristo”.

Grazie per il mio don che ha testimoniato la bellezza del ministero.

Grazie per tutti i miei confratelli che, con amore e dedizione, si prendono cura dei fratelli e sorelle a loro affidati.

Grazie perché nonostante le nostre debolezze, Tu non fai mancare a nessuno il tuo amore.

San Giovanni Maria Vianney

In paradiso non esiste il rancore. Per questo, i cuori buoni ed umili, che sopportano le ingiurie e le calunnie con gioia o indifferenza, cominciano a godere del loro paradiso in questo mondo; coloro, invece, che serbano rancore sono infelici: hanno l’espressione preoccupata ed uno sguardo che sembra divorare ogni cosa attorno a sé.

Oggi la chiesa fa memoria del curato d’Ars, patrono di tutti i preti, ha saputo nella vita spendersi per le anime di un piccolo paese della Francia, la sua vita semplice e povera, il saper scrutare i cuori della sua gente,l’incessabile preghiera davanti al Santissimo ha convertito molti.

San Giovanni Maria Vianney, prega per noi!

Finire bene

I santi, non tutti hanno cominciato bene, ma tutti hanno finito bene.
San Giovanni Maria Vianney

Non rassegnamoci mai all’idea che domani possiamo diventare delle persone migliori!

Santa umiltà

I santi conoscevano se stessi meglio di quanto conoscessero gli altri: ecco perché erano umili.
(S.Giovanni Maria Vianney)

Il primo passo verso la santità è riconoscere i propri limiti, per chiedere al Signore nonostante le nostre debolezze, di aiutarci a vivere bene i valori del Vangelo.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: