spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘parole’

Frenare la lingua

Non dite una sillaba
finché non siete in calma.

(Beato Tommaso Maria Fusco)

 

C’è un esercizio molto importante da fare per custodire alcune relazioni importanti nella nostra vita, quello di imparare a frenare la lingua quando si è arrabbiati. Le parole che usciranno dalla bocca infatti saranno pallottole pericolose, che procurano ferite profonde…

Quando la rabbia sale, le parole potrebbero davvero fare del male.

Annunci

Le Parole

Le parole non sono state inventate perché gli uomini s’ingannino tra loro ma perché ciascuno passi all’altro la bontà dei propri pensieri.

(Sant’Agostino)

Le parole possono essere una medicina o un’arma potente.

Medicina per curare i cuori tristi, arma per ingannare il prossimo.

Aiutaci Signore ad usare il dono delle parole sempre per il bene!

Desiderio di parole vere e buone

Dal Vangelo di oggi (Mc 1,21-28):

In quel tempo, Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, [a Cafàrnao,] insegnava. Ed erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi. Ed ecco, nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare, dicendo: «Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!». E Gesù gli ordinò severamente: «Taci! Esci da lui!». E lo spirito impuro, straziandolo e gridando forte, uscì da lui. Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: «Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità. Comanda persino agli spiriti impuri e gli obbediscono!». La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea.

Oggi contempliamo una Parola che libera… non compie nessun gesto Gesù per scacciare il male… se non quello di ordinare severamente al male di lasciar stare quell’uomo.

Alcune volte invece le nostre parole incatenano.

Basta una parola chiara, decisa per allontanare il male dall’uomo.

Basta una parola falsa, crudele per incatenarlo.

Alcune volte leggo sul giornale, quanto male possano fare le parole… Giovani che si tolgono la vita a causa della vergogna, dopo esser stati insultati.

Quante volte a causa di una calunnia a molte persone buone viene rovinata la vita…

Faccio esperienza della potenza delle parole, anche nel mio ministero… in un mondo in cui le parole false e ingannatrici si moltiplicano, sento sempre più il desiderio da parte di tutti di ascoltare parole vere e buone.

Oggi prendiamoci l’impegno di pensare, come nella nostra vita usiamo le parole.

Per ingannare? Per apparire migliori? Per screditare qualcuno?

Per sostenere chi è in difficoltà? Per consolare? Per consigliare?

La Parola è un’arma potente, tu su chi hai deciso di puntarla, sul male o sul bene?