spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘Papa Giovanni Paolo II’

Sulla Croce


Sulla Croce si rinnova e si realizza nella sua piena e definitiva perfezione il prodigio del serpente innalzato da Mosè nel deserto. Anche oggi, volgendo lo sguardo a Colui che è stato trafitto, ogni uomo minacciato nella sua esistenza incontra la sicura speranza di trovare liberazione e redenzione.

(Giovanni Paolo II)

Amore e umanità


L’ amore è la forza costruttiva di ogni positivo cammino per l’umanità.

(Papa Giovanni Paolo II)

Senza amore rischiamo di diventare disumani.

Dio pienezza della bontà


Il 5 ottobre del 1993, 25 anni fa, Papa Giovanni Paolo II pubblica l’enciclica Veritatis splendor. (Promulgata il 6 agosto dello stesso anno)

Solo Dio può rispondere alla domanda sul bene, perché Egli è il Bene.
Interrogarsi sul bene, in effetti,
significa rivolgersi in ultima analisi verso Dio,
pienezza della bontà.

(Veritatis Splendor, 9)

Sviluppo


Uno sviluppo soltanto economico non è in grado di liberare l’uomo, anzi, al contrario, finisce con l’asservirlo ancora di più. Uno sviluppo, che non comprenda le dimensioni culturali, trascendenti e religiose dell’uomo e della società nella misura in cui non riconosce l’esistenza di tali dimensioni e non orienta ad esse i propri traguardi e priorità, ancor meno contribuisce alla vera liberazione.

(Papa Giovanni Paolo II)

Dio è amore essenziale


Il 18 maggio del 1986 Papa Giovanni Paolo II pubblica l’enciclica Dominum et Vivificantem… parla dello Spirito Santo nella vita della Chiesa e del mondo. Ci prepariamo alla vicina Pentecoste con il numero 10 di questa enciclica:

Nella sua vita intima Dio «è amore», amore essenziale, comune alle tre divine Persone: amore personale è lo Spirito Santo, come Spirito del Padre e del Figlio. Per questo, egli «scruta le profondità di Dio», come amore-dono increato. Si può dire che nello Spirito Santo la vita intima del Dio uno e trino si fa tutta dono, scambio di reciproco amore tra le divine Persone, e che per lo Spirito Santo Dio «esiste» a modo di dono. È lo Spirito Santo l’espressione personale di un tale donarsi, di questo essere-amore. È Persona-amore. È Persona-dono. Abbiamo qui una ricchezza insondabile della realtà e un approfondimento ineffabile del concetto di persona in Dio, che solo la Rivelazione ci fa conoscere. Al tempo stesso, lo Spirito Santo, in quanto consostanziale al Padre e al Figlio nella divinità, è amore e dono (increato), da cui deriva come da fonte (fons vivus) ogni elargizione nei riguardi delle creature (dono creato): la donazione dell’esistenza a tutte le cose mediante la creazione. La donazione della grazia agli uomini mediante l’intera economia della salvezza. Come scrive l’apostolo Paolo: «L’amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo, che ci è stato dato».

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: