spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘Joseph Ratzinger’

Sabato Santo


Sabato Santo il giorno del silenzio, l’attesa della vittoria della vita sulla morte, della vittoria dell’amore su tutto il resto.

I rantoli della morte diventano le doglie del parto: esiste una porta attraverso la quale possiamo transitare esclusivamente da soli, la porta della morte. Ogni paura imperante nel mondo è in definitiva paura di questa tremenda solitudine. Ebbene, Cristo ha varcato anche la soglia di questa ultima nostra solitudine, calandosi con la sua passione in questo abisso del nostro estremo abbandono. Là dove nessuna voce è più in grado di raggiungerci, egli è tuttora presente. In seno alla morte pulsa la vita, in quanto vi inabita l’amore.

(J. Ratzinger)

Piccolo gregge


Dalla crisi odierna emergerà una Chiesa che avrà perso molto. Diverrà piccola e dovrà ripartire più o meno dagli inizi. Non sarà in grado di abitare gli edifici che ha costruito in tempi di prosperità. Con il diminuire dei suoi fedeli, perderà anche gran parte dei privilegi sociali. Sarà una Chiesa più spirituale, che non si arrogherà un mandato politico, flirtando ora con la sinistra e ora con la destra. Sarà povera e diventerà la Chiesa degli indigenti. Sarà un processo lungo, ma quando tutto il travaglio sarà passato, emergerà un grande potere da una Chiesa più spirituale e semplificata. A quel punto gli uomini scopriranno di abitare un mondo di indescrivibile solitudine, e avendo perso di vista Dio, avvertiranno l’orrore della loro povertà.
Allora, e solo allora, vedranno quel piccolo gregge di credenti come qualcosa di totalmente nuovo: lo scopriranno come una speranza per sé stessi, la risposta che avevano sempre cercato in segreto.

(Joseph Ratzinger)

Questa riflessione mi lascia senza parole e con una grande ammirazione per la profondità e bellezza di questo pensiero.

Signore che io possa sempre fare parte di quel piccolo gregge…

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: