spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘Gv 6 60-69’

Volete andarvene anche voi?

Dal Vangelo di oggi (Gv 6,60-69)

In quel tempo, molti dei discepoli di Gesù, dopo aver ascoltato, dissero: «Questa parola è dura! Chi può ascoltarla?».
Gesù, sapendo dentro di sé che i suoi discepoli mormoravano riguardo a questo, disse loro: «Questo vi scandalizza? E se vedeste il Figlio dell’uomo salire là dov’era prima? È lo Spirito che dà la vita, la carne non giova a nulla; le parole che io vi ho detto sono spirito e sono vita. Ma tra voi vi sono alcuni che non credono». Gesù infatti sapeva fin da principio chi erano quelli che non credevano e chi era colui che lo avrebbe tradito. E diceva: «Per questo vi ho detto che nessuno può venire a me, se non gli è concesso dal Padre». Da quel momento molti dei suoi discepoli tornarono indietro e non andavano più con lui. Disse allora Gesù ai Dodici: «Volete andarvene anche voi?». Gli rispose Simon Pietro: «Signore, da chi andremo? Tu hai parole di vita eterna e noi abbiamo creduto e conosciuto che tu sei il Santo di Dio».

Volete andarvene anche voi?

Gli Apostoli sono davanti alla scelta più importante…

Gesù non è più quello che pensavano prima che arrivasse.

Non basta più il sacrificio di qualche animale, le preghiere dette bene, i precetti rispettati.

Gesù chiede molto di più! Gesù chiede di mettere a disposizione la stessa nostra vita!
Lui per primo, offre la sua sulla croce.

Molti discepoli non capiscono… non si fidano fino in fondo, chiedono un segno (materiale). Gesù invece cambia prospettiva… Non è venuto per un cibo che scade, non è venuto per offrirci doni terreni! È venuto per donarci la vita eterna, il perdono, la pace.

E tu perché sei rimasto ancora con Lui? Hai davvero fame di Parole di vita eterna?

Perché hai scelto Gesù, nonostante il mondo offra apparentemente felicità materiali più immediate e meno faticose?

Oppure cammini con un piede in due scarpe?

Aiutaci Signore nel nostro cammino di fede, fa che ascoltiamo il desiderio del nostro cuore, il desiderio di una felicità che non si esaurisce mai, il desiderio di una vita che ci prepara a gustare la dolcezza della tua presenza senza fine che neanche la morte potrà sottrarci.

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: