spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘Dio’

John William Coltrane


Oggi ricordiamo John Coltrane morto il 17 luglio del 1967.

John William Coltrane, meglio noto solo come John Coltrane, nasce il 23 settembre del 1926 ad Hamlet, in North Carolina, Usa. È considerato il più grande sax tenore alto della storia del jazz, maestro del sax soprano, anche, che ha saputo riportare in auge dopo decenni di appannamento. Secondo molti pareri critici è da considerare insieme al collega Charlie Parker tra i più grandi innovatori del genere musicale inventato dagli afroamericani tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX.

Da sempre imitato per lo stile, il tono, le folli dissonanze, ha dato vita ad alcuni dei migliori dischi della storia del Jazz, da “My Favourite Things” a “A love supreme”. Alcuni brani da lui composti, come la splendida ballad “Naima”, fanno ormai parte del repertorio classico della musica jazz.

Nel 1957 sperimentai, per grazia di Dio, un risveglio spirituale che doveva condurmi a una vita più ricca, più piena. All’epoca, per gratitudine, chiesi umilmente di avere il privilegio di rendere felici gli altri con la musica. Mi sembra che mi sia stato accordato, rendo grazie a Dio.

(John Coltrane)

Annunci

Dietro ogni porta


L’uomo incontra Dio dietro ogni porta che la scienza riesce ad aprire.

(Albert Einstein)

Il 18 aprile 1955, moriva Albert Einstein… grandissimo scienziato che scrutando il mondo ha scoperto la grandezza di Dio.

Un vuoto a forma di Dio


C’è un vuoto a forma di Dio nel cuore di ogni persona e non può mai essere riempito da nessuna cosa.

(Blaise Pascal)

Tempo di Quaresima, tempo di eliminare le cose a favore delle persone.

Tempo per far spazio a Dio nel nostro cuore.

Le tracce del suo passaggio


Il Dio eterno, il Dio immenso, sapientissimo, onnipotente, è passato dinanzi a me. Io non l’ho veduto in volto… ma ho visto le tracce del suo passaggio.

Linneo (medico e naturalista, 1707 – 1778)

Ben visibili sono le tracce di Dio nella mia vita, tracce che non sono da cercare solo con gli occhi, ma anche con il cuore.

Quando ti allontani

Quando ti allontani da fuoco, il fuoco continua a riscaldare ma tu hai freddo.
Quando ti allontani dalla luce, la luce continua a illuminare, ma tu sei nelle tenebre.
Lo stesso succede quando ti allontani da Dio.

(Sant’Agostino)

Signore fa che mai mi allontani da Te.

Dio mi Ama?


Lo sa come si fa a riconoscere se qualcuno ti ama? Ti ama veramente, dico? Non ci ho mai pensato. Io si. E ha trovato una risposta? Credo che sia una cosa che ha a che vedere con l’aspettare. Se è in grado di aspettarti, ti ama.”
(A.Baricco, Questa storia)

Il tempo d’Avvento è tempo d’attesa…

Davvero attendo che Gesù cambi la mia vita? Sento il desiderio nel cuore della sua presenza?

Non importa, se ti senti distante, se fai fatica anche solo a fare un passo verso Gesù…lui ti Ama e quindi ti aspetta, ma sappi che non vede l’ora di stare un po’ con te, di parlare al tuo cuore, di nutrirti con il suo amore.

Il sorriso apre alla gioia


Quando, per giorni e settimane, la mamma parla e sorride al suo figlio neonato, arriva il giorno in cui il bambino risponde alla madre con il primo sorriso. Questo giorno dovrebbe essere festeggiato come un salto di qualità della relazione tra il figlio e la madre. Questo è ciò che Dio fa con l’uomo, con noi. È sempre lui che prende l’iniziativa e ci sorride nel suo amore. Dio non si stanca se noi rimaniamo a lungo indifferenti, ma forse un giorno, toccati dalla sua grazia, rispondiamo anche noi con il primo sorriso. Così la gioia di Dio si compie.

(Hans Urs von Balthasar)

Un sorriso apre sempre alla gioia.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: