spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘carezza’

Una carezza


Non si è mai troppo poveri, per donare una carezza
(Romano Battaglia)

Se doni una carezza, ti arricchisci di bontà.

Annunci

Basta l’amore umano


La depressione è un’epidemia di portata mondiale. Nel 2020 secondo le stime dell’OMS la depressione sarà la più diffusa malattia del pianeta. Personalmente credo che la maggior parte delle depressioni abbiano le sue radici nella solitudine, ma la comunità medica preferisce parlare di depressione piuttosto che di solitudine. È più facile liberarci del problema dando una diagnosi e una scatola di farmaci. Perché se cominciassimo a parlare di solitudine, sapremmo, per certo, che non ci sono farmaci. Non c’è industria medica che tenga, basta l’amore umano. E la cosa meravigliosa è che non serve una scuola di formazione per essere amanti. Tuttavia c’è sempre uno squilibrio tra quanti continuano ad “ammalarsi” di questa malattia e coloro i quali cercano, ognun per sé, di arginarla. (Patch Adams)

Aiutaci Signore ad essere medicina efficace per coloro che si sentono soli.

Aiutaci ad essere un sorriso, una carezza, un abbraccio…

Aiutaci ad essere tua presenza, accanto ai fratelli che hanno perso la gioia di vivere.

Una piccola carezza

Chi sa carezzar le persone, con picciolo capitale fa grosso guadagno.
(Giovanni Della Casa)

Una piccola carezza è un gran tesoro!

Tutto il creato è carezza di Dio

Insistere nel dire che l’essere umano è immagine di Dio non dovrebbe farci dimenticare che ogni creatura ha una funzione e nessuna è superflua. Tutto l’universo materiale è un linguaggio dell’amore di Dio, del suo affetto smisurato per noi. Suolo, acqua, montagne, tutto è carezza di Dio. La storia della propria amicizia con Dio si sviluppa sempre in uno spazio geografico che diventa un segno molto personale, e ognuno di noi conserva nella memoria luoghi il cui ricordo gli fa tanto bene. Chi è cresciuto tra i monti, o chi da bambino sedeva accanto al ruscello per bere, o chi giocava in una piazza del suo quartiere, quando ritorna in quei luoghi si sente chiamato a recuperare la propria identità. (Papa Francesco, Laudato sì n.84)

Il creato nel suo massimo splendore , ci parla di infinito,di amore, di armonia…