spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘Anniversario ordinazione’

Un dono grande: prete da otto anni


Era il 25 giugno del 2011, il duomo strapieno di persone, ogni volto raccontava passi importanti del mio cammino, un mosaico di bellezza, tanti volti insieme che ricordavano la strada percorsa negli anni in seminario. Il cuore pieno di riconoscenza per la proposta di una vita così bella! A distanza di anni sento dentro lo stesso sentimento.

Quanta Grazia! Una rete piena di relazioni, una vita piena…

Continua Signore a servirti di me per portare al mondo un seme di gioia e di amore perché non saprei più come vivere senza il dono del ministero!

Sopporta i miei limiti e continua ogni giorno a propormi l’opportunità di essere dono, come sempre lo sei stato Tu.

Annunci

Prete da sette anni, che bello!


Riconoscenza e gioia sono le parole che hanno accompagnato questi sette anni di ministero, dico grazie al Signore per avermi chiamato ad una vita così piena (non riesco proprio a pensarmi diversamente).

Una vita piena di senso, piena di relazioni, piena di Grazia.

Quest’anno la gioia della nomina come Parroco, nella parrocchia che mi ha visto crescere come prete. Una responsabilità accompagnata dalla certezza di non essere mai da solo.
Una comunità che mi vuole bene (che grande dono!), una comunità viva, dove nutrire ogni giorno il bellissimo ministero che il Signore mi ha affidato.

In questo giorno speciale affido la mia vita a Maria, che sempre ha accompagnato ogni mio passo.

Chiedo al Signore di suscitare nuove vocazioni al sacerdozio, perché c’è tanto bisogno di pastori attenti e premurosi.

Prete da sei anni, che Grazia!


Il 25 giugno del 2011, nella cattedrale di Biella, venivo ordinato prete. Ricordo benissimo in quel giorno di aver ripetuto tantissime volte nel cuore, Grazie! Era un continuo ringraziare… ogni volto che incrociavo nella processione di ingresso, mi ricordava un incontro bello, una persona importante, un cammino meraviglioso.

Oggi quei volti si sono moltiplicati, quanti fratelli che arricchiscono la mia vita!

Dopo sei anni, sempre più capisco quanto il Signore sia grande! Che bello avere risposto di Sì! Una vita piena, una vita che mi nutre, una vita azzeccata!

Prego il Signore perché ci siano giovani pronti a rispondere sì, ad una vita consacrata al ministero sacerdotale, perché possano vivere la mia stessa Grazia, perché possano annunciare al mondo la buona notizia del Vangelo.

5 Anni pieni di Te, pieni di voi

IMG_3742
Era il 25 giugno del 2011, in duomo con le persone più importanti della mia vita, il Signore mi concede la Grazia di consacrarmi a Lui a servizio dei fratelli.

Una vita piena di incontri, di relazioni belle… una vita che sempre più mi fa capire quanto il Signore mi voglia bene e quanto sia bello e importante essere strumento nelle sue mani.

Cinque anni pieni di Te, Gesù e pieni di voi amici e fratelli che il Signore mi ha dato la gioia di incontrare nel mio cammino.

Quattro anni pieni

Quattro anni fa venivo ordinato prete!

Una vita piena! piena di doni innumerevoli che il Signore mi offre, per essere Sua presenza in mezzo ai fratelli.

Una vita piena di gioia, quando un fratello accoglie e respira la Misericordia del Signore.
Il luogo in cui più di tutti faccio esperienza di Resurrezione è il confessionale! Quante persone arrivano morte, affaticate da una vita troppo pesante, arrabbiate, deluse, disperate… dopo aver deposto grossi pesi nelle mani misericordiose del Signore, fin da subito, seguito da un pianto liberante torna nel viso un sorriso, una voglia di ripartire!

Una vita piena di nuovi amici, nati nel momento doloroso di un lutto. Poter annunciare che la morte non è la fine di tutto, è davvero un grande dono per noi sacerdoti, accompagnare i fratelli nel momento più buio della loro vita, è un compito davvero necessario, che a suo tempo porta frutti buoni.

Una vita piena di giovani, che ti offrono la loro frizzante presenza, presenza magnifica, presenza faticosa! Educare i giovani al servizio e al dono di sé è il nostro compito, in un mondo dove l’individualismo e il “benesserismo” cercano di farla da padroni.

Una vita piena di abbracci, di sorrisi, di lacrime asciugate, di ascolto…

Alcune volte chiedo al Signore di esser più santo, per essere un prete migliore! Ed ogni volta sbatto contro il muro dei miei limiti, dell’essere un uomo come tutti, non un uomo migliore, non uomo più capace…

Ecco il vero miracolo! Gesù ha scelto me uomo come tutti, così mi è più semplice capire la fatica dei miei fratelli a vivere il Vangelo, perché è la mia stessa fatica, una fatica buona se messa a disposizione del Signore, una fatica che per Grazia porta molto frutto.

Grazie Signore per il dono immenso della mia vita, suscita numerose vocazioni al ministero ordinato, perché mai manchi la Tua presenza in mezzo a noi.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: