spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘Albert Einstein’

Il vero valore di un uomo

Il vero valore di un uomo si determina esaminando in quale misura e in che senso egli e giunto a liberarsi dall’io.

(Albert Einstein)

San Giuseppe Lavoratore


Nei Vangeli San Giuseppe appare come un uomo forte, coraggioso, lavoratore, ma nel suo animo emerge una grande tenerezza, che non è la virtù del debole, anzi, al contrario, denota fortezza d’animo e capacità di attenzione, di compassione, di vera apertura all’altro, capacità di amore. Non dobbiamo avere timore della bontà, della tenerezza!

(Papa Francesco)

Le tre regole di lavoro:
1. Esci dalla confusione, trova semplicità.
2. Dalla discordia, trova armonia.
3. Nel pieno delle difficoltà risiede l’occasione favorevole.

(Albert Einstein)

Dietro ogni porta


L’uomo incontra Dio dietro ogni porta che la scienza riesce ad aprire.

(Albert Einstein)

Il 18 aprile 1955, moriva Albert Einstein… grandissimo scienziato che scrutando il mondo ha scoperto la grandezza di Dio.

Fede e ragione


C’è una fede che si arricchisce dei concetti della ragione, e c’è una ragione che si arricchisce dei doni della fede
(Battista Mondin)

Fede e ragione sono le gambe che ci aiutano nel cammino alla scoperta di Dio, basta ne manchi una per iniziare a zoppicare.

Fede e ragione non sono in contrapposizione bensì dono reciproco che arricchisce chi non rifiuta una né l’altra.

L’opinione corrente che io sia un ateo si basa su un grosso errore. Chi la deduce dalle mie teorie scientifiche, non le ha comprese.
La mia religione consiste nell’umile adorazione di un Essere infinito spirituale di natura superiore che rivela se stesso nei piccoli particolari che noi possiamo percepire con i nostri sensi deboli e insufficienti.
La scienza senza la religione è paralitica; la religione senza la scienza è cieca.
Senza la religione l’umanità si troverebbe oggi ancora allo stato di barbarie… E’ stata la religione che ha permesso all’umanità di progredire in tutti i campi.
Credo in un Dio personale, e posso dire con coscienza che nella mia vita non ho mai accondisceso ad una concezione ateistica.

Albert Einstein (fisico, 1879 – 1955)

Ricordatevi della vostra umanità

Il 18 Aprile del 1955 muore uno dei più grandi scienziati della storia: Albert Einstein.
Oggi ci lasciamo stimolare da questo suo consiglio:
«Ricordatevi della vostra umanità, e dimenticate il resto».

Abbiamo davvero bisogno di fermarci un attimo, a pensare se i nostri progetti, il nostro agire, i nostri pensieri…hanno ancora la dignità di una umanità vera. In un mondo sempre più disumano il vero compito dell’uomo è quello di rimanere umano e cioè di prendersi cura con amore dei suoi simili.

Disumano: che non ha alcun moto di pietà, di comprensione;

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: