spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Articoli con tag ‘26 Dicembre’

Santo Stefano

santostefano
Nel martirio di Stefano si riproduce lo stesso confronto tra il bene e il male, tra l’odio e il perdono, tra la mitezza e la violenza, che ha avuto il suo culmine nella Croce di Cristo. La memoria del primo martire viene così, immediatamente, a dissolvere una falsa immagine del Natale: l’immagine fiabesca e sdolcinata, che nel Vangelo non esiste.
(Papa Francesco)

Non è una favola essere cristiani, il mio pensiero va a tutti coloro che ancora oggi, come Santo Stefano, testimoniano con la morte la fede in Gesù.

S.Stefano testimone della Misericordia

E così lapidavano Stefano mentre pregava e diceva: «Signore Gesù, accogli il mio spirito». Poi Piegò le ginocchia e gridò forte: «Signore, non imputar loro questo peccato». Detto questo morì.

 

Gli Atti degli Apostoli ci ricordano gli ultimi attimi della vita del primo martire cristiano: il diacono Stefano.

Ha subito incarnato i sentimenti di misericordia di Gesù. Non c’è nessun uomo che non meriti quest’amore così grande. Tra la Misericordia e l’uomo c’è un’ostacolo: l’uomo. Un ostacolo che nel caso di S.Stefano diventa strumento!

Anche noi molte volte siamo da ostacolo alla misericordia di Dio, aiutaci Signore ad abbandonarci alla tua volontà di amare tutti, anche quelli che non lo meritano… Aiutaci Signore, perché il nostro modo di pensare è molto lontano dal tuo.

La misericordia è venuta tra noi per insegnarci ad essere misericordiosi.

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: