spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Buona Pasqua


Gli occhi della Maddalena

Vangelo (Gv 20,1-9)

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!». Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò. Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario – che era stato sul suo capo – non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte. Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. Infatti non avevano ancora compreso la Scrittura, che cioè egli doveva risorgere dai morti.

Gli occhi della Maddalena, dalla morte alla Resurrezione, passando dal sepolcro vuoto.

Sappiamo che Maria, liberata da sette demoni, inizia con alcune donne, insieme ai discepoli, a seguire Gesù.

Da quel momento i suoi occhi seguono i passi del Signore… fino al Golgota. Così ci dice il Vangelo, Maria di Magdala era tra i pochi a rimanere presso la croce.

Lì gli occhi di Maria vedono solo morte. Ma lei non scappa… neanche la croce la allontana da Gesù.

Molti nostri fratelli stanno facendo questa tremenda esperienza, stare davanti alla morte dei propri cari.

Chissà con quale tristezza quella mattina, quando era ancora buio, si recò al sepolcro…

Arrivata vide la pietra spostata… ma i suoi occhi non capirono subito il prodigio. I suoi occhi riconobbero una mancanza, non la presenza del risorto!

Molte volte anche a noi viene difficile riconoscere le piccole resurrezioni che accadono nella nostra vita.

Anche noi percepiamo il vuoto che lasciano le persone care come un’ assenza. Oggi il Vangelo ci dice che non è così!

La morte può ingannare i nostri fragili occhi umani, ma non può ingannare il cuore. Il cuore sente il desiderio d’eternità!

Oggi è il tempo di aprire i nostri occhi alla luce della Resurrezione!

Apriamo i nostri occhi alla Speranza, i nostri occhi come quelli di Maria si arrenderanno al Risorto! Saranno capaci di credere alla Vita vittoriosa sulla morte, alla Luce vincente sulle tenebre più oscure.

Buona Pasqua!

Commenti su: "Buona Pasqua" (1)

  1. lucia ha detto:

    Il Signore è in mezzo a noi più splendente e glorioso che mai! Vinceremo questa battaglia insieme a lui.Buona Pasqua a tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: