spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Penitenza


Penitenza fatta per forza a Dio non garba.

(Proverbio)

Sembra che “fare penitenza” sia far felice Dio… più soffri più Dio è contento…

Ma basta chiedere a qualsiasi mamma o papà… nessuno vuole la sofferenza dei figli! E così neanche Dio!

Prendi la tua croce vieni e seguimi… Non vuol dire che il Signore è contento di metterci croci sulle spalle!

Quante volte ho sentito dire “questa è la croce che mi ha dato Dio”…

No! Prendi la tua croce è accettare la nostra condizione di fragilità… non dobbiamo aspettare di essere perfetti per seguire Gesù.

Accogliamo la nostra fragilità e tutto quello che ne consegue…e seguiamo Lui, unica roccia che non si sgretola.

Fare penitenza è scegliere di non arrendersi alla propria pochezza, è dispiacersi dei limiti e fare il possibile per migliorare ogni giorno con l’aiuto di Dio.

Penitenza è la fatica di chiedere scusa… per tutte le volte che a causa della nostra pochezza umana non riusciamo ad amare.

La penitenza non parte dalla bocca degli altri, ma dal nostro cuore, dalla nostra coscienza.

Il tempo di Grazia della Quaresima sia un tempo di penitenza, ma non di tristezza… riconoscersi bisognosi della misericordia, dell’amore di Dio è il primo passo per la felicità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: