spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Archivio per 08/09/2019

XXIII Domenica del Tempo Ordinario (C)


Seguire Lui

Dal Vangelo di oggi (Lc 14,25-33)
In quel tempo, una folla numerosa andava con Gesù. Egli si voltò e disse loro:
«Se uno viene a me e non mi ama più di quanto ami suo padre, la madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo.
Colui che non porta la propria croce e non viene dietro a me, non può essere mio discepolo.
Chi di voi, volendo costruire una torre, non siede prima a calcolare la spesa e a vedere se ha i mezzi per portarla a termine? Per evitare che, se getta le fondamenta e non è in grado di finire il lavoro, tutti coloro che vedono comincino a deriderlo, dicendo: “Costui ha iniziato a costruire, ma non è stato capace di finire il lavoro”.
Oppure quale re, partendo in guerra contro un altro re, non siede prima a esaminare se può affrontare con diecimila uomini chi gli viene incontro con ventimila? Se no, mentre l’altro è ancora lontano, gli manda dei messaggeri per chiedere pace. Così chiunque di voi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo».

Mettere Lui al primo posto, plasmare la nostra vita sulla Sua.

Diventa difficile organizzare la nostra vita mettendo Gesù al centro di ogni decisione, ma è l’unica via che ci è concessa per entrare in una relazione sincera con Lui.

Come ogni progetto ci va impegno e pazienza perché ciò che sta scritto diventi vita concreta.

Il progetto della nostra vita l’ha scritto Lui, il nostro compito sta nel realizzarlo calcolando bene le nostre energie… quanto spreco nella nostra vita in relazioni di poco conto, quante corse dietro a cose futili e insignificanti!

Aiutaci Signore a realizzare in pieno ciò che hai pensato per noi, solo così riconosceremo il senso pieno della nostra vita!

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: