spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono


La morte dell’anima è quando si vive nel peccato;
la morte del cuore è quando si vive nell’angoscia,
nello scoraggiamento o in una tristezza cronica.

(Raniero Cantalamessa)

La tristezza è il veleno pericoloso che porta alla morte del cuore. La gioia invece ne è la cura.

Dobbiamo offrire a tanti nostri fratelli che vivono tristi la medicina giusta: la nostra gioia sincera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: