spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono


Pane che profuma d’amore

Dal Vangelo di oggi (Gv 13,31-35)

Quando Giuda fu uscito [dal cenacolo], Gesù disse: «Ora il Figlio dell’uomo è stato glorificato, e Dio è stato glorificato in lui. Se Dio è stato glorificato in lui, anche Dio lo glorificherà da parte sua e lo glorificherà subito. Figlioli, ancora per poco sono con voi. Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri. Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avete amore gli uni per gli altri».

Questa mattina la comunità è in festa per i bambini che per la prima volta ricevono Gesù nel pane eucaristico.

Una bambina a catechismo mi ha chiesto: Don l’ostia sa di pane? E io le ho risposto: il vero gusto che sentirai sarà il gusto dell’amore. Lei mi ha detto: con la lingua sentirò forse il gusto del pane, ma col cuore cercherò di sentire anche il gusto dell’amore… I bambini mi stupiscono sempre!

Eppure è proprio così un pane che profuma d’amore ci ricorda il senso del nostro cammino. Essere amore!

Il pane ci ricorda proprio questo:
Per amore noi esistiamo.
Per amare noi esistiamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: