spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono


Una parola allo sfiduciato


Prima Lettura (Is 50,4-9)

Il Signore Dio mi ha dato una lingua da discepolo,
perché io sappia indirizzare
una parola allo sfiduciato.
Ogni mattina fa attento il mio orecchio
perché io ascolti come i discepoli.
Il Signore Dio mi ha aperto l’orecchio
e io non ho opposto resistenza,
non mi sono tirato indietro.
Ho presentato il mio dorso ai flagellatori,
le mie guance a coloro che mi strappavano la barba;
non ho sottratto la faccia
agli insulti e agli sputi.
Il Signore Dio mi assiste,
per questo non resto svergognato,
per questo rendo la mia faccia dura come pietra,
sapendo di non restare confuso.
È vicino chi mi rende giustizia:
chi oserà venire a contesa con me? Affrontiamoci.
Chi mi accusa? Si avvicini a me.
Ecco, il Signore Dio mi assiste:
chi mi dichiarerà colpevole?

Se sei Simone il Cireneo, alza la croce e seguilo. Se sei stato insieme a lui crocifisso perché sei ladrone, impara a conoscere, da uomo onesto, il Signore: se anche egli, a causa tua e del tuo peccato è stato annoverato fra gli iniqui, tu diventa, per lui, un uomo onesto… Se sei Nicodemo, il notturno adoratore di Dio, preparalo per la sepoltura, spalmandolo di unguenti odorosi. Se sei Maria, o l’altra Maria, se sei Salome, o Giovanna, piangi sul far del giorno. Fa’ in modo di vedere tu per primo la pietra spostata e magari anche gli angeli e lo stesso Gesù…. Diventa Pietro, o Giovanni: affrettati al sepolcro, in corsa con loro, facendo a gara, in virtuoso torneo. Se pure sarai vinto in velocità, tu vinci per il desiderio, non sporgendoti dentro il sepolcro, ma entrandovi. E se come Tommaso, non fai parte del gruppo dei discepoli ai quali apparve Cristo, qualora tu lo veda, non essere incredulo…
( San Gregorio Nanzianzeno)

Il triduo si vive nella Speranza della Resurrezione e nell’impegno di non fermarsi alla croce, assumendo su di noi il mandato di Gesù, di mettersi al servizio dei fratelli!

Vivendo il Triduo, intensamente scopriamo l’amore infinito di Dio per noi e annunciamo una Parola di Speranza allo sfiduciato!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...