spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono


Oggi la Chiesa fa memoria di San Pio da Pietralcina,

per tutti semplicemente Padre Pio.

… la chiesa era piena di gente, ed io tra la folla pensavo che non mi avrebbe neanche notata. Lo guardavo attentamente per vedere che cosa avesse di diverso dagli altri. E avvenne una cosa singolare. Lui fissò gli occhi proprio su di me, mi fissò con uno sguardo che mi diceva un’infinità di cose e mi accusava, severo e umile, di aver pensato e detto cose molto gravi su di lui.
Mi sentii un verme. Mi vergognavo tanto da non poter sostenere il suo sguardo. Mi volsi e abbassai la testa. Avrei voluto fuggire per sottrarmi a quello sguardo.
Non so quanto tempo rimasi a testa bassa, così vergognosa. Poi, pian piano, alzai gli occhi per vedere se mi fissava ancora.
Vidi che sorrideva.
Allora subentrò in me una grande gioia, mi sentii come sollevata dal fango in cui ero. Da quel momento capii chi era P. Pio.

(Bruna Migani Brandi «Casa Sollievo della Sofferenza»)

Lo sguardo dei santi, ci dona lo sguardo di misericordia che Gesù ha donato a coloro che incrociavano il Suo.

Perché il Suo amore, anche attraverso l’amore dei santi, ci risolleva dal fango della nostra miseria.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...