spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono


Ieri siamo arrivati in Polonia, per vivere insieme a tanti giovani l’esperienza della G.M.G.
La prima tappa del nostro pellegrinaggio è stato il campo di concentramento di Auschwitz. Mi ha impressionato quel silenzio assordante, molti avrebbero volentieri voluto chiudere gli occhi, di fronte a tanta cattiveria… invece dobbiamo tener gli occhi ben aperti, per vedere il disastro che l’uomo può combinare, quando reputa la vita di un altro uomo senza valore!

Sono d’accordo con le parole del papà di Anna Frank, non possiamo cambiare quello che è successo, ma possiamo e dobbiamo impegnarci perché mai più succeda che l’uomo possa distruggere l’uomo.
Non possiamo più cambiare quello che è avvenuto. L’unica cosa che possiamo fare è imparare dal passato e comprendere cosa voglia dire discriminare e perseguitare persone innocenti. Sono convinto che ognuno di noi abbia il dovere di lottare contro i pregiudizi”.
(Otto Frank)

Per tutte le vittime innocenti, di ieri e di oggi.
Per tutti coloro che sono perseguitati a causa della loro posizione sociale, della loro religione, del colore della pelle…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...