spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono


Palermo. Arrivano i primi soccorsi in via D’Amelio e lo scenario è terrificante: un inferno di fiamme, morte e distruzione che divora i corpi ormai senza vita del giudice Paolo Borsellino, procuratore aggiunto della Repubblica di Palermo, e degli agenti della sua scorta (Claudio Traina, Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli e Eddie Walter Cosina).
Oggi un pensiero a Paolo Borsellino e la sua scorta, per non dimenticare che ci sono stati, ci sono e ci saranno sempre uomini che desiderano lottare sul serio contro il male…

Non importa dove si nasce se si combatte per le stesse idee e si crede nelle stesse cose.
(Paolo Borsellino)

Le radici della Giustizia nascono nel giardino di chi ha scelto di combattere il male.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...