spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Archivio per giugno, 2016

Il mondo ha bisogno di persone felici


Non chiederti di cosa ha bisogno il mondo…
Chiediti che cosa ti rende felice e poi fallo.
Il mondo ha bisogno di persone felici!

(Antoine De Saint-Exupéry)

Se hai voglia di migliorare il mondo, inizia dalla tua felicità e preoccupati che non sia a discapito della felicità degli altri.

Santi Pietro e Paolo

null

Tutto il Popolo di Dio è debitore verso di loro per il dono della fede. Pietro è stato il primo a confessare che Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio. Paolo ha diffuso questo annuncio nel mondo greco-romano. E la Provvidenza ha voluto che tutti e due giungessero qui a Roma e qui versassero il sangue per la fede. Per questo la Chiesa di Roma è diventata, subito, spontaneamente, il punto di riferimento per tutte le Chiese sparse nel mondo. Non per il potere dell’Impero, ma per la forza del martirio, della testimonianza resa a Cristo!

(Papa Francesco)

Auguri a tutti coloro che portano il nome di questi due grandi santi, colonne della Chiesa.

L’abbraccio

La natura umana portava il Verbo di Dio,
ma era il Verbo che sosteneva la natura umana.

S.Ireneo di Lione

Gesù si lascia prendere in braccio, per abbracciare le nostre povertà.

Il grande miracolo dell’amore

Non hanno ostacoli le madri, non paura del pericolo, non paura del rischio e del sacrificio: esse fanno, costruiscono in silenzio, giorno per giorno, il grande miracolo dell’amore.

(David Maria Turoldo)

Una mamma non ha bisogno di spiegare l’amore…

Nessuna scorciatoia


Tante strade, una sola direzione, ma nessuna scorciatoia.

XIII Domenica del Tempo Ordinario (C)

Dal Vangelo di oggi (Lc 9,51-62):

Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto, Gesù prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme e mandò messaggeri davanti a sé. Questi si incamminarono ed entrarono in un villaggio di Samaritani per preparargli l’ingresso. Ma essi non vollero riceverlo, perché era chiaramente in cammino verso Gerusalemme. Quando videro ciò, i discepoli Giacomo e Giovanni dissero: «Signore, vuoi che diciamo che scenda un fuoco dal cielo e li consumi?». Si voltò e li rimproverò. E si misero in cammino verso un altro villaggio. Mentre camminavano per la strada, un tale gli disse: «Ti seguirò dovunque tu vada». E Gesù gli rispose: «Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell’uomo non ha dove posare il capo». A un altro disse: «Seguimi». E costui rispose: «Signore, permettimi di andare prima a seppellire mio padre». Gli replicò: «Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu invece va’ e annuncia il regno di Dio». Un altro disse: «Ti seguirò, Signore; prima però lascia che io mi congedi da quelli di casa mia». Ma Gesù gli rispose: «Nessuno che mette mano all’aratro e poi si volge indietro, è adatto per il regno di Dio».

Tante strade, una sola direzione, ma nessuna scorciatoia.

Non c’è un unico modo di essere cristiani, di seguire Gesù… ognuno percorre le strade della propria vita, la direzione però è una sola: quella del dono totale. Chi vuol seguire Gesù non può prendere scorciatoie…

In ogni scelta di vita importante non esiste parzialità, il part-time.

Oggi il Vangelo ci chiede quell’impegno vero e totale che solo uomini e donne liberi possono prendere.

Quali sono le catene che devo spezzare, per un’adesione totale alla sequela di Gesù?

Gesù è deciso, si dirige a Gerusalemme, pronto ad andare a morire per noi!
Niente potrà fargli cambiare direzione, perché Gesù è un uomo libero, liberamente ha deciso di compiere la volontà del Padre, quella di donarci suo Figlio per sconfiggere il peccato e la morte.

Qual è la direzione dei tuoi passi?

5 Anni pieni di Te, pieni di voi

IMG_3742
Era il 25 giugno del 2011, in duomo con le persone più importanti della mia vita, il Signore mi concede la Grazia di consacrarmi a Lui a servizio dei fratelli.

Una vita piena di incontri, di relazioni belle… una vita che sempre più mi fa capire quanto il Signore mi voglia bene e quanto sia bello e importante essere strumento nelle sue mani.

Cinque anni pieni di Te, Gesù e pieni di voi amici e fratelli che il Signore mi ha dato la gioia di incontrare nel mio cammino.

Natività di San Giovanni Battista


San Giovanni Battista,
che fosti chiamato da Dio a preparare la via al Salvatore del mondo
e invitasti le genti alla penitenza e alla conversione,
fa che il nostro cuore sia purificato dal male
perchè diveniamo degni di accogliere il Signore.
Tu che avesti il privilegio di battezzare nelle acque del Giordano
il Figlio di Dio fatto uomo e di indicarlo a tutti quale Agnello
che toglie i peccati del mondo,
ottienici l’abbondanza del doni dello Spirito Santo
e guidaci nella via della salvezza e della pace. Amen.

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: