spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Canestro


Un giorno un bambino all’oratorio era triste… perché dopo aver fatto innumerevoli tiri non era ancora riuscito a fare canestro…allora triste è andato a sedersi in un angolino a piangere. Un animatore notandolo lì tutto solo e triste, gli ha chiesto: “ Ale, perché sei qui tutto solo e triste?” e lui: “ Il canestro è troppo alto per me”. Allora l’animatore l’ha preso sulle spalle e gli ha detto: “dai prova adesso”. E al primo colpo il piccolo Alessandro ha fatto canestro.

Alcune volte anche per noi il canestro ( l’obbiettivo della nostra vita) è troppo alto, ma Gesù ci prende sulle spalle… e il canestro non lo fa al nostro posto, sono le nostre mani a tirare il pallone!

Non essere triste se alcune volte ti sembra impossibile o troppo alto fare centro nella vita! Lascia che sia Gesù a prenderti a spalle.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...