spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono


L’imperfetto nella medicina è che non si può prender su di sé quel dolore che tocca agli altri.
(Adrienne von Speyr)

Molte volte quando siamo accanto alle persone che più amiamo e queste soffrono, vorremmo davvero soffrire noi al posto loro…ma il limite della nostra condizione umana non ce lo permette.

Ci è permesso però di alleviare il dolore dei nostri fratelli con la nostra presenza, perché non c’è male peggiore che soffrire da soli!

Molte volte mi chiedono “Don come mi devo comportare?” e io dico sempre che ciò che più conta è la presenza, esserci, ogni giorno… perché con gli ammalati il giorno prende un senso diverso, con gli ammalati un giorno può valere una vita intera!

Quando hai paura di perdere una persona..non avere paura di perdere del tempo con lei, perché il tempo perso sarebbe quello non speso accanto al suo letto.

Signore ti prego per tutte quelle persone che soffrono perché hanno una persona ammalata da curare, da amare facendo i conti con la propria fragilità, la stanchezza e la disperazione. Sostienile con il tuo amore e dona la forza di stare accanto a chi soffre.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...