spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Archivio per 28/12/2015

Fermarsi a contemplare


Il Natale è fermarsi a contemplare quel Bambino, il Mistero di Dio che si fa uomo nell’umiltà e nella povertà, ma è soprattutto accogliere ancora di nuovo in noi stessi quel Bambino, che è Cristo Signore, per vivere della sua stessa vita, per far sì che i suoi sentimenti, i suoi pensieri, le sue azioni, siano i nostri sentimenti, i nostri pensieri, le nostre azioni. Celebrare il Natale è quindi manifestare la gioia, la novità, la luce che questa Nascita ha portato in tutta la nostra esistenza, per essere anche noi portatori della gioia, della vera novità, della luce di Dio agli altri.
(Papa Benedetto XVI)

Nel nostro presepio, da tre giorni adagiato nella mangiatoia è apparso Gesù Bambino… Questa sera, fermiamoci un attimo davanti a Lui e contempliamo nel volto di quel bimbo tutto l’Amore che Dio ha per noi piccoli uomini. Piccoli uomini chiamati ad essere grandi nell’amore come Lui.

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: