spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Archivio per 20/12/2015

Un sussulto di gioia


IV DOMENICA DI AVVENTO (C)

Dal Vangelo di oggi (Lc 1,39-45):

In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda.
Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo. Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me? Ecco, appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell’adempimento di ciò che il Signore le ha detto».

Cos’è la gioia?

Aprendo il vocabolario trovo: Intensa e piacevole emozione che si prova quando un fine, più o meno consapevolmente perseguito, viene raggiunto o un desiderio trova appagamento, e si manifesta di solito nell’aspetto esteriore della persona, talvolta con atti e comportamenti spontanei e liberatori.

La vera gioia non conosce finzione… La vera gioia non puoi trattenerla!

La gioia è quel sentimento di riconoscenza del cuore, quando si sente appagato. Quando i desideri si realizzano, quando la vita prende senso.

Ogni cuore desidera un amore che lo liberi dalle tenebre del peccato, ogni cuore desidera essere felice, ogni cuore riconosce di essere amato da un cuore più grande, da un cuore infinito!

È questa la bella notizia di oggi, Maria ha voglia di condividere con noi l’incontro che le ha sconvolto la vita. Maria ci vuole donare la presenza di Gesù, gioia per il nostro cuore!

Maria ci prepara all’incontro, prepariamo il nostro cuore ad un sussulto di gioia vera!

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: