spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Archivio per 16/12/2015

Una chiara voce

Inizia la Novena di Natale

En clara vox redárguit
Obscúra quæque, pérsonans:
Procul fugéntur sómnia :
Ab alto Jesus prómicat.

Ecco, una chiara voce rimprovera
ogni oscurità, risuonando.
Lontano fuggano i sogni:
dall’alto sorge Gesù.

Mens jam resúrgat, tórpida
Non ámplius jacens humi :
Sidus refúlget jam novum,
Ut tollat omne nóxium.

L’anima fino ad ora intorpidita si risvegli
non più giacendo a terra.
Un nuovo Astro già rifulge
per togliere ogni colpa

En Agnus ad nos míttitur
Laxáre gratis débitum:
Omnes simul cum lácrimis
Precémur indulgéntiam

Ecco, l’Agnello a noi è inviato
a sciogliere gratuitamente il debito:
tutti insieme con lacrime
imploriamo il perdono.

Ut, cum secúndo fúlserit,
Metúque mundum cínxerit,
Non pro reátu púniat,
Sed nos pius tunc prótegat.

Affinché, quando per la seconda volta rifulgerà,
e di timore avrà avvolto il mondo,
non per la colpa punisca,
ma per la sua pietà (lett. pio) ci protegga.

Virtus, honor, laus, glória
Deo Patri cum Fílio,
Sancto simul Paráclito,
In sæculórum sæcula. Amen.

Virtù, onore, lode e gloria
a Dio Padre col Figlio,
insieme con lo Spirito Paraclito,
nei secoli dei secoli. Amen

Manca poco… la luce inizia a farsi spazio fra le tenebre… prepariamoci ad accogliere Gesù.

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: