spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Archivio per 29/06/2015

SS.Pietro e Paolo

Già in una meditazione precedente avevo scritto: Pietro e Paolo hanno molte cose in comune, tra queste vi è l’iniziale del loro nome. P come peccatori. Ebbene sì, il Signore non ha scelto dei discepoli perfetti (anche perché non ne avrebbe trovati). Sceglie due giovani che dicono loro stessi di essere peccatori. «Signore, allontànati da me, perché sono un peccatore» (Lc 5,8) diceva Pietro. E Paolo « Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori e di questi il primo sono io » (1 Tim. 1, 15).
Il punto di partenza per incontrare il Signore è quello di capire che l’uomo da solo non si salva, ha bisogno di Gesù. Questo è un punto a nostro favore, perché partiamo tutti dalla stessa condizione, siamo tutti peccatori, ma con l’aiuto della grazia di Dio possiamo tutti diventare discepoli e farci santi. San Paolo e San Pietro sono le ante della finestra che ci apre alla santità, hanno accolto la Parola del Signore e l’hanno annunciata fino a donare la propria vita.
Essere peccatori non è un’ostacolo alla santità, è un trampolino di lancio.

Oggi voglio accomunare a Pietro e Paolo altre due parole che iniziano con P: Paura e Prigionia.

Pietro e Paolo hanno fatto esperienza della paura e della prigionia, seguita però dall’esperienza molto più rassicurante della liberazione e della pace donata da Gesù.

Si racconta negli Atti degli Apostoli che Pietro esulta per la misericordia che Cristo ha avuto per lui “Il Signore ha mandato il suo angelo e mi ha strappato dalla mano di Erode

San Paolo scrive nella lettera ai Romani: Fratelli, tutti quelli che sono guidati dallo Spirito di Dio, costoro sono figli di Dio. E voi non avete ricevuto uno spirito da schiavi per ricadere nella paura, ma avete ricevuto uno spirito da figli adottivi per mezzo del quale gridiamo: «Abbà, Padre!».

Come Paolo e Pietro non dobbiamo più aver paura perché il Signore ci ha liberati per sempre dalla morte e dal peccato!

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: