spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Archivio per 18/01/2015

Dove dimori?

Dal Vangelo di oggi (Gv 1,35,42):

In quel tempo Giovanni stava con due dei suoi discepoli e, fissando lo sguardo su Gesù che passava, disse: «Ecco l’agnello di Dio!». E i suoi due discepoli, sentendolo parlare così, seguirono Gesù.Gesù allora si voltò e, osservando che essi lo seguivano, disse loro: «Che cosa cercate?». Gli risposero: «Rabbì – che, tradotto, significa maestro –, dove dimori?». Disse loro: «Venite e vedrete». Andarono dunque e videro dove egli dimorava e quel giorno rimasero con lui; erano circa le quattro del pomeriggio.Uno dei due che avevano udito le parole di Giovanni e lo avevano seguito, era Andrea, fratello di Simon Pietro. Egli incontrò per primo suo fratello Simone e gli disse: «Abbiamo trovato il Messia» – che si traduce Cristo – e lo condusse da Gesù. Fissando lo sguardo su di lui, Gesù disse: «Tu sei Simone, il figlio di Giovanni; sarai chiamato Cefa» – che significa Pietro.

Non c’è una descrizione, che ci faccia capire qualcosa sulla dimora di Gesù… Sappiamo però che in quel luogo i discepoli rimasero tutto il giorno. Quell’incontro fu talmente importante, da averne addirittura fissata l’ora.

La dimora di Cristo è la relazione, l’incontro.

Dove due o tre si trovano nel mio nome… ecco la bella notizia! Gesù ha scelto di dimorare tra le persone non dentro una sola casa o un solo tempio.

Nelle relazioni che il Signore mi dona di vivere, lui si fa presente. Fissa lo sguardo su Simone, pescatore e peccatore e fa della sua debolezza una fortezza! Tu sarai Pietro, una roccia! E il tuo compito è quello di essere pescatore di uomini, cioè maestro di relazione.

Dove dimora quindi Cristo? Lì dove lo vuoi sinceramente incontrare!
Se desideri incontrare Cristo, lascia che sia lui a fissare lo sguardo su di te. La dimora di Cristo è il mondo, il tuo mondo, dove continuamente fai esperienza dell’amore, esperienza sempre messa in pericolo dal nostro limite, dal nostro egoismo, che Gesù, l’agnello di Dio, è venuto per sconfiggere.

Maestro dove dimori? … Lì dove inizi sinceramente ad amare!

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: