spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Archivio per 31/12/2014

Grazie

Si conclude il 2014 è tempo di ringraziamenti, soprattutto a Gesù.
Condivido con voi parte dell’articolo che ho preparato per il bollettino di Natale della mia parrocchia.

Caro Gesù, oggi mi sono preso un po’ di tempo per ringraziarti, di tutti i doni che, in questi tre anni di ministero a Vigliano, grazie a te ho ricevuto.
Il dono di tutte le persone che sono venute a chiedere conforto e amore nel sacramento della Riconciliazione, che bello! È la gioia più grande liberare i miei fratelli e sorelle dalle catene del peccato, dal peso del rimorso, dalla fatica dell’ impegno di vivere quotidianamente il Vangelo. E aiutarle a camminarti a fianco.
Il dono degli ammalati e degli anziani, è sempre una ricarica spirituale andare a trovare un ammalato ed un anziano, perché loro riconoscono in me la Tua amorevole presenza, ti aspettano e soprattutto si accontentano di poco… un sorriso, una parola buona, un abbraccio…(le cose semplici sono quelle che funzionano di più).
Il dono delle famiglie che mi vogliono bene, con cui si condividono gioie e fatiche, dove mi sento accolto come un vero fratello.
Il dono dei poveri, che mi danno la possibilità concreta di servirti caro Gesù, non credo di essere sempre all’altezza, quanti mal di pancia, com’è dura ragionare come ragionavi tu. Nel servizio ai poveri ho sempre paura di sbagliare, di valutare male alcune situazioni, è davvero difficile sai capire la povertà! Perdonami se a volte non sono stato accogliente, misericordioso, paziente… ti ringrazio per chi condivide con me questo servizio importante di cura per i poveri e ti ringrazio per tutte quelle famiglie che contribuiscono donando generi alimentari e offerte di ogni genere.
Il dono irrinunciabile dei miei aiutanti, l’oratorio è sempre un cantiere aperto, vetri che si rompono, porte che si dissaldano, maniglie che si staccano, tenere tutto pulito e in ordine. Devo proprio dire che senza di loro sarebbe davvero dura…
Il dono dei bambini, che portano allegria e spensieratezza, voglia di crescere. Come in ogni famiglia, un bambino porta sempre tanta gioia, così anche in parrocchia! Qui a Vigliano tanti bambini, tanta gioia!!!
Infine il dono più prezioso e nello stesso tempo più impegnativo: i nostri ragazzi, i nostri giovani!!!
Infinitamente grazie ancora Gesù per questi immensi doni e del dono meraviglioso di essere prete!

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: