spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

S.Rita

A circa 5 mesi dal trapasso di Rita, un giorno di inverno con la temperatura rigida e un manto nevoso copriva ogni cosa, una parente le fece visita e nel congedarsi chiese alla Santa se desiderava qualche cosa, Rita rispose che avrebbe desiderato una rosa dal suo orto. Tornata a Roccaporena la parente si reco nell’orticello e grande fu la meraviglia quando vide una bellissima rosa sbocciata, in mezzo al ghiaccio e la neve, la colse e la portò a Rita.

Gesù è quella rosa capace di sbocciare nonostante il freddo del cuore dell’uomo. S.Rita è detta anche santa dei “casi impossibili”. Vi sono molte persone dal cuore freddo, che faticano ad aprirsi all’amore di Gesù, cara S.Rita fai sbocciare in loro il calore dell’amore di Gesù, perché c’è tanto bisogno d’amore in questo mondo che sempre più sta diventando freddo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: