spunti e riflessioni, per un giorno che sia davvero buono

Archivio per 05/03/2014

Le Ceneri

Inizia oggi il tempo di Grazia della Quaresima, le ceneri sul nostro capo, ci ricordano il nostro limite, il nostro immenso bisogno di un sostegno fermo nella nostra fragile vita.
Il luogo per eccellenza del tempo di Quaresima è il deserto, luogo in cui si apprezzano le cose semplici (un bicchier d’acqua), luogo in cui si cerca il più possibile di vivere l’essenziale.
Il cammino di Quaresima, è un cammino di conversione, dobbiamo nella nostra vita cambiare rotta, riprendere la strada che ci indica Gesù, uscire da quelle strutture che non ci permettono in pieno di occuparci degli altri piuttosto che di noi stessi.

Tre impegni importanti: Digiuno, preghiera, elemosina.

Alcuni spunti, alcune indicazioni pratiche:

Oggi e i venerdì di Quaresima non si mangia carne, ma neanche si prepara una cena di pesce costosa, con una pregiata bottiglia di vino bianco.

Quando digiuno, non deve digiunare anche il povero. Aiuta chi nella tua parrocchia si prende cura dei poveri.

Il Venerdì a pranzo, mangio insieme ad una persona anziana, magari vado in casa di riposo ad aiutare gli anziani che faticano a mangiare da soli.

Il mattino quando mi alzo, faccio il segno della croce.

Prima dei pasti recito una preghiera di ringraziamento.

Leggo la biografia di un Santo.

Cerco di prendere l’impegno di partecipare una volta alla settimana alla Messa feriale.

Leggo l’esortazione apostolica di Papa Francesco (Evangelii Gaudium)

Cerco di non parlare male degli altri.

Leggo ogni mattina il Vangelo del giorno.

Cerco di vivere bene, il sacramento della Confessione.

Cerco di impegnarmi (con l’aiuto della Grazia di Dio) a perdonare chi ancora non sono riuscito a perdonare.

Buon cammino di Quaresima…

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: